2 maggio 2015

Cloud

Sempre più spesso si parla di Cloud e della possibilità di disporre immediatamente dei dati, nonchè della possibilità di condivisione delle informazioni. Tutto questo è stato possibile sfruttando le applicazioni web based fin dal web 1.0 anche se le interfacce non erano molto intuitive e la gestione non sempre immediata. Con l’avvento del cosidetto web 2.0 con la possibilità di generare e gestire applicazioni RIA, tutto è cambiato ed il Cloud ha cominciato ad avere più senso, ma cosa sono le applicazioni RIA?

Le Rich Internet Application (RIA) sono applicazioni web che possiedono le caratteristiche e le funzionalità delle applicazioni desktop, senza però necessitare dell’installazione sul disco fisso.
Le RIA si caratterizzano per la dimensione interattiva, la multimedialità e per la velocità d’esecuzione. Infatti la parte dell’applicazione che elabora i dati è trasferita a livello client e fornisce una pronta risposta all’interfaccia utente, mentre la gran parte dei dati e dell’applicazione rimane sul server remoto, con notevole alleggerimento per il computer utente. Le RIA si fondano perciò su un’architettura di tipo distribuito. Anche l’interazione con una RIA avviene in remoto, tramite un comune web browser.
In un certo senso le RIA rappresentano una generazione di applicazioni che permette un’interazione totalmente rinnovata, fondata sugli aspetti migliori delle caratteristiche funzionali e progettuali che finora erano prerogativa alternata del web o delle applicazioni desktop.
Inoltre le RIA, per il livello spinto di interattività che esse offrono, rappresentano uno dei canali migliori attraverso il quale si va imponendo il paradigma del Cloud Computing, che costituisce una nuova modalità di fruizione del software tramite architetture distribuite.

Quali sono i vantaggi di una applicazione RIA rispetto a un software tradizionale?

  • Sono essenzialmente Compatibili con tutti i tipi di computer, pertanto sono fruibili da qualsiasi sistema operativo per mezzo di un qualsiasi browser, sia esso su Windows, su MacOs, su Linux, su IOS, su Android
  • Non necessitano di aggiornamenti da installare, è la software house che si occupa di aggiornare tutto il sistema, l’utente troverà la nuova versione e le note di rilascio all’accesso successivo
  • L’accesso ai dati è immediato, basta collegarsi all’indirizzo di riferimento, inserire la propria username e la password relativa e tutti i dati saranno disponibili ovunque ci si trovi
  • Sono accessibili da qualsiasi postazione internet, in ufficio a casa o in albergo, dal tablet e dallo smartphone.
  • Il software può essere utilizzato da più utenti collegati contemporaneamente e gli stessi possono interagire in tempo reale.
  • Il prezzo è molto conveniente in quanto il software non necessita di distribuzione, si è direttamente in contatto con chi lo produce.
  • Nessuna preoccupazione per il backup. I dati risiedono su server Cloud sicuri che dispongono di funzioni di efficienti backup multipli
  • Non risentono di virus o malware eventualmente presenti sui terminali degli utenti
  • Nessuna ulteriore spesa per attrezzature informatiche. E’ possibile impiegare le risorse gia in possesso, la potenza del terminale utilizzato è pressochè irrilevante, in quanto tutti i processi vengono elaborati dal server in cui risiede l’applicazione, l’utente non si dovrà mai preoccupare di complicati e costosi adeguamenti tecnologici.
  • Unico requisito, la connettività. E’ sufficiente una connessione ad internet, preferibilmente a banda larga, sia lan che wireless o mobile, quest’ultima utilizzabile in mancanza della connettività principale
FacebookFacebook